Indie news

“GORCHLACH” AL NOIR IN FESTIVAL

Views
 
 

Sarà il 23° “Courmayeur Noir in Festival” ad ospitare la prima nazionale dello short trailer della fiction “Gorchlach: the legend of Cordelia” prodotta da “Aegyptiacus Entertainment”, neo produzione indipendente valdostana in collaborazione con “Liquid Gate studio” di Torino, la casa di special fx “Labnormal” di Roma e con la partnership della nota rivista “Focus Storia”. Sabato 14 dicembre alle ore 16,00 presso la sala 2 del “Palanoir” il trailer verrà proiettato in anteprima esclusiva durante l’importante evento cinematografico, in testa alla proiezione del film Tv dei “Manetti Bros”. Nella giornata di venerdì 6 dicembre alle ore 11,30 in occasione della conferenza stampa del 23° “Courmayeur Noir in Festival”, il direttore Giorgio Gosetti annuncerà la presenza dell’anteprima ufficiale all’interno della programmazione dell’evento. “Gorchlach – the legend of Cordelia”, diretta da Fabio Cento, è una serie d’avventura quasi interamente ambientata in Valle d’Aosta, dedicata a web e televisione che ha come modelli di riferimento la saga di “Indiana Jones” e quella di “National Treasures”. “La Valle d’Aosta e suoi luoghi suggestivi che da sempre ci circondano celano storie, personaggi, vicende e misteri ancora oggi irrisolti. Tante le leggende, ispirate dalla storia reale, leggende popolari, leggende tramandate oralmente che da sempre creano un sottile confine tra finzione e realtà, confondendo e affascinando chi legge e chi sa ascoltare. Storie, a volte di dubbia veridicità, sanno incantare, facendoci immergere in un mondo antico, lontano, raccontato attorno alla suggestiva luce del fuoco, quando ancora il mondo era fatto di simbologie e princìpi” – spiega il regista Fabio Cento – “Questo è lo spunto da cui nasce il soggetto di “Gorchlach”: raccontare una storia intrigante e coinvolgente tra leggenda e realtà, percorrendo le tappe salienti della nostra storia, puntando a far rivivere con sé personaggi, situazioni e vicende a loro legate, sfruttando a 360° il territorio e il suo immenso patrimonio storico-artistico”
La sceneggiatura (sceneggiatori: Roberto Tomeo, Vincenzo Costanza – script supervisor: Andrea Borini) si sviluppa intrecciando una storia ambientata ai giorni nostri, con diverse situazioni e personaggi del passato, tramite flashback. Attraverso il ritrovamento di indizi e con la risoluzione di  anagrammi e misteri, i protagonisti, due giovani archeologi, Guglielmo Corsaris (Federico Mariotti) e Rachel Blackwood (Alice Lussiana Parente), si troveranno alle prese con un misterioso manufatto, il “Gorchlach”, risalente all’epoca dei salassi, antica popolazione celtica.

 

   

 

 

 

 

 

   

<p style=”text-align: center;”><iframe src=”http://ad.payclick.it/extra/pull_pps.php?a_aid=36f4f55b&amp;chan=21813&amp;format=6″ height=”60″ width=”468″ frameborder=”0″ marginwidth=”0″ marginheight=”0″ scrolling=”No”></iframe>

   

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA. La riproduzione di questo contenuto è vietata, salvo autorizzazioni da parte della redazione. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge.

Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."  
error: Contenuto protetto