Attori/ici

INTERVISTA AL GIOVANE ATTORE FEDERICO PEDRONI

Views
 
 
Intervistiamo per il sito iMOVIEZ Magazine l’attore e modello italiano Federico Pedroni, nato 19 anni fa a Brescia ma ora residente a Los Angeles. Ha iniziato ha fare il modello per servizi fotografici a soli 14 anni ma e’ sempre stato il cinema la sua vera passione e non ha mai smesso di studiare recitazione fin da quando era piccolo. A 18 anni ottiene una piccolissima parte nell’importante film “Romeo & Juliet”(uscita prevista nel 2014) con un cast eccezionale come Laura Morante, Paul Giamatti e Damian Lewis, ma la svolta arriva nell’estate del 2012 quando decide di trasferirsi a Los Angeles dopo solo una settimana aver preso il diploma al liceo linguistico. Con il suo talento e’ riuscito, in un tempo cosi’ breve, a costruirsi un solido curriculum che vanta 5 lungometraggi, 4 cortometraggi (di cui uno e’ protagonista), 2 webseries, 2 pubblicita’, 3 video musicali (di cui uno e’ protagonista e ha avuto un milione e mezzo di visualizzazioni in soli due mesi su YouTube), uno spettacolo a teatro e tantissime altre esperienze.
Ciao Federico, quando hai scoperto che fare l’attore era il tuo sogno nel cassetto?
In un certo senso l’ho sempre saputo. Quando ero piccolo, la cosa che mi veniva piu’ naturale era piangere per ottenere quello che volevo. Penso di essere stato sempre credibile, dato che riuscivo sempre nel mio intento! Scherzi a parte, la recitazione fa parte del mio essere, e’ come se fosse la mia medicina, e’ cio’ che mi ha spinto a trasferirmi a 10.000km dal mio paese. Non so esattamente quando e come sia nata questa passione, ma so che e’ la cosa che mi rende piu’ felice.
Sei stato coraggioso a trasferirti dall’altra parte del mondo a soli 19 anni. Raccontaci come e’ stato il primo impatto con gli USA.
Senz’altro e’ stato molto difficile ambientarsi all’inizio. Non tanto per la lingua, ma per il fatto di capire come funziona in America il meccanismo dello ‘showbusiness’. Ho iniziato immediatamente a studiare, soprattutto a diminuire il mio accento, anche se poi ho capito che fa parte di me e mi rende speciale e diverso da tutti gli altri che come me si trovano qui per lo stesso motivo, ed e’ proprio grazie a quello che ho ottenuto molti dei miei ruoli. Sono anche una persona molto testarda, odio lasciarmi perdere opportunita’, cosi’ ho cominciato ad andare ai provini dopo solo una settimana che mi sono trasferito in America. Dopo 2 settimane ero gia’ sul set a girare e sinceramente sono convinto che si impara molto di piu’ lavorando e facendo esperienza, che dietro i banchi di scuola.
Nel tuo curriculum ci sono anche esperienze in Italia, tra cui uno dei ruoli principali nel film horror “The Night-Gaunts”. Preferisci lavorare in Italia o in America?
Non importante dove, prima di tutto guardo se mi affascina il ruolo che mi viene proposto o per il quale devo fare il provino. Lo sento subito se il ruolo e’ ‘mio’. Poi ovviamente valuto anche il progetto in generale, copione, storia, ecc. Generalmente mi sento molto piu’ vicino al modello americano di fare cinema, e’ molto piu’ professionale e organizzato, e ci sono moltissimi piu’ ruoli per ragazzi della mia eta’ e non c’e’ niente di meglio per un attore che provare sempre sfumature differenti della propria personalita’. Ma quando capitano occasioni interessanti come “The Night-Gaunts” di certo non me le faccio sfuggire. Mi ha colpito subito la storia, piena di suspence e mistero, dove io sono Fedele Mezzanotte, che e’ senza dubbio il personaggio piu’ dark che ho interpretato finora. E’ stata una bella esperienza lavorare con il regista Domiziano De Cristopharo e con il resto del cast, le riprese sono avvenute quest’inverno in una piccola localita’ dell’Abruzzo, Secinaro, con temperature sotto lo zero. Non vi anticipo altro sulla trama, il trailer e’ comunque gia’ disponibile online e l’uscita del film e’ prevista per l’anno prossimo.
Progetti per il futuro?
Ho appena finito di girare il prossimo video musicale di una tra le piu’ importanti artiste del mondo soprattutto per gli adolescenti, ma purtroppo non posso ancora svelare il nome. Inoltre dopo aver fatto vari provini, ho ottenuto una parte in una commedia romantica dal titolo “Tarot” e in un’altra commedia sentimentale bilingue dove molto probabilmente recitero’ in spagnolo e avro’ un ruolo principale assieme all’attrice venezuelana Maria Conchita Alonso (‘Predator 2’, ‘The Running Man’).
Grazie per l’intervista e buona fortuna con la tua carriera.
Grazie a voi, un saluto ai lettori e mi raccomando, NEVER GIVE UP.
Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."  
error: Contenuto protetto