CORTOMETRAGGI

LA MALEDIZIONE DEI TEMPLARI MORTI VIVENTI di Giorgio Credaro

Views
 
 

Una falsa leggenda, come  sottolinea  lo pseudo esperto che introduce la storia , che  racconta di un guerriero che sconfisse templari-zombie.  Questo è il pretesto narrativo con cui la finta casa di produzione e distribuzione Doppia G imbastisce un riferibili, alla cultura fumettistica e cartoonistica asiatica ma, anche, a modelli più alti di cinemariferiti  dal maestro del cinema di genere George A. Romero.Merito  va dato a questo gruppo di ragazzi che con un budget limitato  mescolano con abilità questa overdose citazionistica, senza far risultare La maledizione dei templari morti viventi come un boccone troppo indigesto. Vi è, inoltre, un certo gusto registico, in grado di regalare inquadrature di un certo valore condite da effetti speciali improbabili ma divertentissimi. Naturalmente trattandosi di una produzione con budget ridotto sono riscontrabili numerosi difetti, gli attori non sono credibili neppur per mezzo secondo e le ambientazioni tradiscono una povertà che da più l’impressione di trovarsi di fronte ad una scampagnata in abiti carnevaleschi che ad un prodotto che vorrebbe tendere al cinematografico. Ma sono tutte manchevolezze che appartengono ad un certo modo, di dichiarare il proprio amore per il cinema come gioco  in cui divertirsi a “costruire” un personaggio, in una dinamica narrativa che prevale su tutto il resto.

Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."  
error: Contenuto protetto