FESTIVAL & RASSEGNE

Tutti i film della 65esima edizione del Festival di Cannes

Views
 
 

La 65esima edizione del Festival di Cannes, che si svolgerà dal 16 al 27 maggio, celebra quest’anno i 50 anni dalla morte di Marilyn Monroe con il poster ufficiale che la ritrae mentre spegne una candelina su una torta. Quest’anno, come già da tempo annunciato, il Presidente della Giuria sarà  Nanni Moretti, affiancato dalla bellissima Diane Kruger , dall’attrice francese Emmanuelle Devos , da Ewan McGregor, dalla palestinese Hiam Abbass e dallo stilista Jean Paul Gaultier. Completano la giuria i registi Alexander Payne , l’haitiano Raoul Peck e Andrea Arnold, autrice di pellicole come Red Road, Fish Tank e Cime tempestose. Tim Roth invece presiederà la giuria della sezione Un Certain Regard, mentre il regista belga Jean-Pierre Dardenne quella della sezione Cinéfondation e cortometraggi.

   

Il film d’apertura, come noto da tempo, sarà Moonrise Kingdom di Wes Anderson, mentre per  la chiusura sarà  Therese Desqueyroux di Claude Miller, scomparso poche settimane fa. Madrina della manifestazione è stata scelta Berenice Bejo, la protagonista di The Artist. L’Italia è presente nel concorso ufficiale con Reality di Matteo Garrone, (che nel 2008 aveva ottenuto il Gran Premio della Giuria per Gomorra), e fuori concorso con Io e te di Bernardo Bertolucci, tratto dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti. Il grande cineasta emiliano, molto amato in Francia, ritorna sulla Croisette un anno dopo la Palma d’Oro alla Carriera, con un’opera molto attesa, a distanza di quasi dieci anni da The Dreamers, la sua ultima fatica per il grande schermo. Il film di Garrone, co-produzione italo-francese,  racconta il mondo del Grande Fratello televisivo. Stupisce non poco la presenza alle Proiezioni di mezzanotte di Dracula 3D di Dario Argento, che già dal trailer non sembra promettere brividi di paura, ma piuttosto risate di gusto.

Trai i film in concorso sono attesissimi gli ultimi lavori di Jacques Audiard e Michael Haneke, che nel 2009 vinsero rispettivamente il Grand Prix Speciale della Giuria per Il Profeta e la Palma d’Oro come miglior film per Il Nastro Bianco. Suscita grande interesse Lawless, il nuovo film di John Hillcoat (The Road, La Proposta) che riunisce un cast semplicemente da urlo: Gary Oldman, Tom Hardy, Shia LaBeouf, Guy Pearce, Mia Wasikowska e Jessica Chastain.

Sulla Croisette sfileranno le ultime pellicole di Ken Loach, Abbas Kiarostami , Cristian Mungiu , Alain Resnais, Im Sang-soo e David Cronenberg (il figlio Brandon invece sarà presente nella sezione Un Certain Regard con Antiviral, il suo debutto alla regia). Da segnalare, tra le proiezioni speciali, Mekong Hotel, il nuovo film di Apichatpong Weerasethakul, Palma d’Oro nel 2010 con Lo zio Boonme che si ricorda delle sue vite precedenti.

Il livello del Concorso Ufficiale sembra essere altissimo, ma anche i film selezionati per la Quinzaine des Réalisateurs, selezione parallela a quella ufficiale nata nel 1969, sembrano promettere molto bene. Spicca, tra tutti, No, la nuova pellicola di Pablo Larraín, che dopo film come Tony Manero e Post mortem era lecito e logico aspettarsi nella gara ufficiale. E ancora The We and the I, opera a basso budget di Michel Gondry su un gruppo di ragazzini del Bronx. Da tenere d’occhio, inoltre, Ernest e Celestine, cartone animato ispirato ad una serie di libri per bambini, sceneggiato da Daniel Pennac con le musiche di Goran Bregovic, La noche de enfrente, film postumo del cileno Raoul Ruiz e Room 237, un documentario sulla lavorazione di Shining che si preannuncia quanto mai interessante e suggestivo per tutti gli estimatori di Stanley Kubrick.

Fra i film più attesi della Semaine de la Critique si segnalano invece Broken di Rufus Norris con Cillian Murphy e Tim Roth, Augustine di Alice Winocour con Vincent Lindon e Chiara Mastroianni, su un medico che verso la fine del 1800 cerca di curare l’isteria femminile con l’ipnosi, e l’esordio alla regia di Sandrine Bonnaire con J’enrage de son absence, interpretato da William Hurt.

 
 

Non resta che attendere la seconda metà di maggio per verificare se quest’edizione del Festival di Cannes riuscirà a mantenere le aspettative, come sempre altissime quando si ha a che fare con la Kermesse francese, la più importante e prestigiosa rassegna cinematografica del panorama internazionale.

 
 

Ecco l’elenco completo dei film presenti nelle varie sezioni:

Concorso:

Moonrise Kingdom, di Wes Anderson (film d’apertura)
De Rouille et d’os, di Jacques Audiard
Holy Motors, di Leos Carax
Cosmopolis, di David Cronenberg
The Paperboy, di Lee Daniels
Killing Them Softly, di Andrew Dominik
Reality, di Matteo Garrone
Amour, di Michael Haneke
Lawless, di John Hillcoat
In Another Country, di Sangsoo Hong
Taste of Money, di Sangsoo Im
Like Someone In Love, di Abbas Kiarostami
The Angels’ Share, di Ken Loach
Beyond the Hills, di Cristian Mungiu
Baad El Mawkeaa (Apres la bataille), di Yousry Nasrallah
Mud, di Jeff Nichols
Vous N’avez encore rien vu, di Alain Resnais
Post Tenebras Lux, di Carlos Reygadas
On the Road, di Walter Salles
Paradies: Liebe, di Ulrich Seidl
Jagten (The Hunt), di Thomas Vinterberg

Fuori concorso:

Io e te, di Bernardo Bertolucci
Une Journee particuliere, di Gilles Jacob e Samuel Faure
Therese Desqueiroux, di Claude Miller (film di chiusura)
Madagascar 3, Europe’s Most Wanted, di Eric Darnell e Tom Mcgrath
Hemingway & Gellhorn, di Philip Kaufman

Proiezioni di mezzanotte:

Dario Argento’s Dracula, di Dario Argento (Séance De Minuit)
Ai To Makoto, di Takashi Miike (Séance De Minuit)

Quinzaine des Réalisateurs

3 , di Pablo Stoll Ward (Uruguay, Germania, Argentina) – Première internationale

Adieu Berthe, l’enterrement de mémé / Granny’s Funeral, di Bruno Podalydès

Alyah, di Elie Wajeman

Camille redouble, di Noémie Lvovsky

Dae gi eui wang / The King of Pigs, di Yeun Sang-Ho

Dangerous Liaisons, di Hur Jin-Ho

El Taaib / Le Repenti, di Merzak Allouache

Ernest et Célestine, di Stéphane Aubier, Vincent Patar, Benjamin Renner

Fogo, di Yulene Olaizola

Gangs of Wasseypur, di Anurag Kashyap

Infancia clandestina / Enfance clandestine, di Benjamin Ávila

La noche de enfrente / La Nuit d’en face, di Raoul Ruiz

La Sirga, di William Vega

No, di Pablo Larraín

Opération Libertad, di Nicolas Wadimoff

Rengaine / Hold Back, di Rachid Djaïdani

Room 237, di Rodney Ascher

Sightseers / Touristes !, di Ben Wheatley

Sueño y silencio, di Jaime Rosales

The We and the I, di Michel Gondry

Yek Khanévadéh-e Mohtaram / Une famille respectable / A Respectable Family, di Massoud Bakhshi

Un Certain Regard:

Miss Lovely, di Ashim Ahluwalia
La Playa, di Juan Andrés Arango
Les Chevaux de Dieu, di Nabil Ayouch
Trois Mondes, di Catherine Corsini
Antiviral, di Brandon Cronenberg
7 Dias en La Habana, di B. Del Toro, P. Trapero, J. Medem, E. Suleiman, J. C. Tabio, G. Noe And L. Cantet
Le Grand soir, di Benoit Delepine And Gustave Kervern
Laurence Anyways, di Xavier Dolan
Despues De Lucia, di Michel Franco
Aimer A perdre la raison, di Joachim Lafosse
Mystery, di Lou Ye
Student, di Darezhan Omirbayev
La Pirogue, di Moussa Toure
Elefante Blanco, di Pablo Trapero
Confession of a Child of the Century , di Sylvie Verheyde
11.25 The Day He Chose His Own Fate , di Koji Wakamatsu
Beasts of the Southern Wild, di Benh Zeitlin

Proiezioni speciali:

Der Müll Im Garten Eden, di Faith Akin
Roman Polanski: A Film Memoir, di Laurent Bouzereau
The Central Park Five, di Ken Burns, Sarah Burns, David Mcmahon
Les Invisibles, di Sébastien Lifshitz
Journal De France, di Claudine Nougaret, Raymond Depardon
A musica segundo Tom Jobim, di Nelson Pereira Dos Santos
Villegas, di Gonzalo Tobal
Mekong Hotel, di Apichatpong Weerasethakul

Semaine de la Critique

BrokenRufus Norris

Aquí y alláAntonio Méndez Esparza

Les Voisins de DieuMeni Yaesh

Hors les mursDamien Lambert

Peddlers Vasan Bala

Los SalvajesAlejandro Fadel

Sofia’s Last AmbulanceIlian Metev

Augustine Alice Winocour

J’enrage de son absenceSandrine Bonnaire

Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."  
error: Contenuto protetto