LUNGOMETRAGGI

THE UNDERDOG LA COMMEDIA NERA MADE IN AVELLINO DI ERMANNO BONAZZI

Views
 
 

underdogPrendete un gangster movie, un pò di comicità nera, la crisi economica italiana che ci ha circondato nell’anno 2012. Una volta unite queste tre cose date una chiave di lettura “pokeristica”. Avrete così The Underdog. Un film indipendente tutto made in Avellino, nato da un’idea di Ermanno Bonazzi (Bonzo’s Production), in collaborazione con Raffaele Landi (Raftek) e Andrea Maioli (Kanaka Project). Il progetto ha goduto anche del supporto di vari artisti locali, come i musicisti Forlai, Rifugio Zena, Lies, Slow Motion Genocide, Plump, Rino Petrozziello, l’illustratore Alessandro Santoro, la giovane filmaker Ilenia Galasso, l’hair – stylist Antonio della Sala, la make-up artist Valentina Giò D’ambrosio, gli sponsor Wankai e Dana Gioielli, oltre a tutti gli attori che hanno collaborato in maniera spontanea e gratuita alla realizzazione della pellicola. Il film racconta la storia di due piccoli mafiosi di provincia, fratelli, Roccia/Giandomenico Luciano e Vj/Salvatore Esposito, i quali dovranno risolvere un debito con un capoterritorio/Massimiliano Pirone. I due, circondati da personaggi strani, si andranno a scontrare contro la dura realtà che li circonda, che va ben oltre il vil danaro. Girato tra Avellino e Atripalda alla fine dell’estate del 2012, la pellicola è ambientata nelle varie periferie della provincia, da San Tommaso fino ad Alvanite. La post-produzione è durata all’incirca un anno, dovuto alla totale mancanza di budget (la cifra, sotto la voce “budget” è di soli 150 euro) , ma resa possibile dalla passione e dalla voglia dei partecipanti. Si vuole quindi ancora una volta ringraziare quanti hanno reso possibile questo progetto; The Underdog non sarebbe mai stato possibile senza di loro. Il film è stato girato senza un reale budget. La cifra descritta sopra non è neanche lontanamente avvicinabile alla cifra reale che serve per girare un lungometraggio. Il film è un opera corale e sociale, che ha visto la sua nascita solo grazie al contributo gratuito e spontaneo di tutti. Gli attori non sono professionisti, bensì sono amici e conoscenti che hanno voluto partecipare nella realizzazione del progetto. Le collaborazioni sono state realizzate con gruppi di lavoro già attivi ad Avellino e provincia, sempre senza ricevere nessun compenso; le musiche, eccezion fatta per Clementino (artista campano nato ad Avellino ma vissuto a Nola, che ha gratuitamente ci ha concesso l’utilizzo della canzone “O Cazone Largo”) sono state composte anche queste da artisti locali. The Underdog non aspira a raccontare la realtà vera e propria, ma è fortemente influenzato da ciò che la vita di provincia ha da offrire; per ciò ci siamo
impegnati nel rendere le atmosfere di periferia e di rappresentare la vita di ragazzi “underdogs”. Nel poker viene definito Underdog il soggetto che ha le carte con la minore probabilità di vincita.

 

   

 

 

 

 

 
 

Potrete visualizzare gli sviluppi di questo ambizioso progetto tramite

 
 

La pagina facebook

Canale youtube

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA. La riproduzione di questo contenuto è vietata, salvo autorizzazioni da parte della redazione. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge.

Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."  
error: Contenuto protetto