CINEMA

BAFTA VINCITORI E SCONFITTI DEL 2020

La 73a edizione dei Bafta 2020 tra conferme e delusioni, si è svolta il 2 Febbraio alla Royal Albert Hall di Londra.

Views

Tra conferme e delusioni, si è conclusa la 73a edizione dei Bafta 2020 .

 

 

Si sono conclusi con il trionfo di 1917 i Bafta 2020, il film di Sam Mandes ha conquistato ben  7 statuette tra cui l’ambito  premio come Miglior Film.  A decidere i riconoscimenti assegnati attualmente dalla British Film Academy sono stati i circa 6.700 membri che, con le loro preferenze, sembrano aver confermato i possibili vincitori dei premi Oscar, che verranno consegnati tra una settimana circa. Miglior film straniero Parasite di Bong Joon-ho. Nessuna sorpresa tra gli attori, come previsto Renée Zellweger, Joaquin Phoenix, Laura Dern e Brad Pitt hanno conquistato le rispettive categorie. Tra i più delusi il  grande Martin Scorsese, il quale nonostante avesse ricevuto ben 10 nomination non è riuscito a vincerne neanche una statuetta. Quentin Tarantino visibilmente deluso (al quale spettava il premio per il miglior casting) per il film C’era una volta…. a Hollywood, ha visto premiare solo Brad Pitt per la categoria miglior attore non protagonista. L’attore impossibilitato ad essere presente sul palco dei Bafta, ha delegato la collega Margot Robbie la quale ha regalato un sorriso a tutta la platea (William e Kate compresi) con una battuta rivolta alla famiglia reale inglese: “Chiamerò questo premio Harry e lo porterò in America”.

 

I vincitori del 2020:

Miglior Film
1917

Miglior Film Britannico
1917

Miglior Debutto di uno sceneggiatore, regista o produttore britannico
Bait – Mark Jenkin (Sceneggiatore/Regista), Kate Byers, Linn Waite (Produttori)

Miglior Film Straniero
Parasite

Miglior Documentario
For Sama

Miglior Film Animato
Klaus

Miglior Regista
Sam Mendes – 1917

Miglior Sceneggiatura Originale
Parasite – Hang Jin Won, Bong Joon-Ho

Miglior Sceneggiatura non originale
Jojo Rabbit – Taika Waititi

Miglior Attrice Protagonista
Renée Zellwegger – Judy

Miglior Attore Protagonista
Joaquin Phoenix – Joker

Miglior Attrice Non Protagonista
Laura Dern – Storia di un matrimonio

Miglior Attore Non Protagonista
Brad Pitt – C’era una volta a… Hollywood

Miglior Colonna Sonora Originale
Hildur Guđnadóttir – Joker

Miglior Casting
Joker – Shayna Markowitz

Miglior Fotografia
1917 – Roger Deakins

Miglior Montaggio
Le Mans ’66 – Andrew Buckland, Michael McCusker

Miglior Production Design
1917 – Dennis Gassner, Lee Sandales

Migliori Costumi
Piccole Donne – Jacqueline Durran

Miglior Trucco e Acconciature
Bombshell – Vivian Baker, Kazu Hiro, Anne Morgan

Miglior Sonoro
1917 – Scott Millan, Oliver Tarney, Rachael Tate, Mark Taylor, Stuart Wilson

Migliori Effetti Speciali
1917 – Greg Butler, Guillaume Rocheron, Dominic Tuohy

Miglior Cortometraggio Britannico
Grandad Was A Romantic – Maryam Mohajer

Miglior Cortometraggio Britannico
Learning to Skateboard in a Warzone (If You’re a Girl) – Carol Dysinger, Elena Andreicheva

EE Rising Star Award (votato dal pubblico)
Michael Ward

 

Il lungometraggio bellico diretto da Mendes sembra in grado di confermarsi come protagonista anche tra le preferenze dell’Academy il 9 Febbraio prossimo mentre  Parasite sembra non aver alcun rivale tra i film stranieri.

 

 

 

bafta.org

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Mauro Cerminara
the authorMauro Cerminara
Mauro Cerminara
Mauro Cerminara, regista, attore, produttore e sceneggiatore italiano. Ha iniziato la sua carriera nel mondo del cinema e della televisione a 20 anni fondando la casa di produzione Dreamwork Italia, Il 12 Marzo 2012 fonda il sito iMOVIEZ Magazine. CEO di IMOVIEZ Media Group che comprende iMOVIEZ MAGAZINE (imoviezmagazine,it), iMOVIEZ TV, la casa di produzione iMOVEZ Studios e gli stabilimenti iMOVIEZ Broadcast Center.