SERIE TV

IN THE DARK, LA SECONDA STAGIONE IN PRIMA VISIONE FRA THRILLER E COMMEDIA ROSA

Dal 13 settembre, ogni Domenica alle 19.30, torna su Rai4 (canale 21 del digitale terrestre) la serie crime “In the Dark”

Views

L’investigatrice non vedente Murphy Mason e il suo cane guida Pretzel si preparano per una nuova stagione di misteri in prima visione assoluta.

 

 

Bella, irriverente, testarda e fragile: nella prima stagione, Murphy si è improvvisata investigatrice per scoprire la verità sulla morte di un ragazzo di strada, inizialmente ignorata dalla polizia. Determinante l’aiuto dell’amico Max, un informatore delle forze dell’ordine. Nel cliffhanger finale della prima serie, un colpo di pistola veniva esploso fuori campo, senza mostrare l’esito della colluttazione. Max sarà salvo? Scopriremo questo e molto altro nella seconda stagione di In the Dark, che introdurrà nuovi personaggi chiave, tra colpi di scena e imprevedibili sviluppi romance. In the Dark trova, infatti, una particolare dimensione all’interno del genere crime alternando i toni brillanti e leggerei della commedia con quelli più cupi del dramma investigativo. Creata da Corinne Kingsbury, apprezzata sceneggiatrice di The Newsroom, e prodotta dalla casa di produzione Red Hour Films dell’attore e regista Ben Stiller, la serie riporta in scena il cast al completo già visto nella precedente stagione, a cominciare da Perry Mattfeld (Shameless, Stitchers) nel ruolo della protagonista, affiancata dal suo fedele compagno di avventure Pretzel, uno splendido Golden Retriver di nome Levi. A dividere la scena con loro ritroviamo Rich Sommer (Summer of ’84, Elementary) nei panni dell’investigatore sensibile alla disabilità di Perry, Keston John (Bosch, The Good Place), Kathleen York (The O.C., Jane the Virgin) e Brooke Markham (Friend Request – La morte ha il tuo profilo).

 

 

 

LEGGI LE NEWS SULLE SERIE TV

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."