FESTIVAL & RASSEGNE

FESTIVAL DEL CINEMA EUROPEO XXII EDIZIONE PROGRAMMA DELL’ 8 NOVEMBRE

Anteprima “Tom Medina” di Tony Gatlif

Views
 
 

Festival del Cinema Europeo  2021, anteprima “Tamburreddhu” di Claudio “Cavallo” Giagnotti e Gigi De Donno

 

 

   

Terza giornata per la XXII edizione del Festival del Cinema Europeo diretto da Alberto La Monica, con l’anteprima nazionale di Tom Medina diretto da Tony Gatlif in presenza dell’attore protagonista David Murgia.

Un tribunale giovanile invia Tom Medina nella Camargue, una regione nel profondo Sud della Francia, affidandolo alle cure di Ulysse, un uomo dal cuore d’oro che vive in armonia con la natura. Abitato da visioni, affascinato dai tori e dai cavalli, Tom diventa un apprendista guardiano sotto l’egida di Ulysse. Smette di rubare, è affamato di sapere e aspira a cambiare. Davanti alla costante ostilità che deve affrontare, Tom continua a sfidare il destino.

Il film, come il regista chiarisce, è quello che più si avvicina alla sua storia fra quelli che ha realizzato, ma non è autobiografico.

Proiezione Multisala Massimo, sala 1 ore 20.00. Segue incontro con l’attore protagonista David Murgia.

In anteprima, nella sezione Cinema & Realtà, Tamburreddhu, Resistenza sonora Salentina di Claudio “Cavallo” Giagnotti e Pierluigi de Donno (2020, 52’).

   

Il film racconta la storia del tamburreddhu, un tempo usato tra amici con gli anziani che raccontavano storie e tramandavano le melodie tradizionali, da un po’ di anni ormai protagonista di manifestazioni che richiamano turisti curiosi insieme ad appassionati di sempre. Partecipano alcuni tra i più importanti interpreti di musica salentina, con le melodie tramandate dai cantori originali registrati nel Salento (Alan Lomax, Ernesto De Martino e Diego Carpitella). E poi fonti storiche, filmati di repertorio, videoclip musicali.

   

Proiezione Multisala Massimo, sala 1 ore 17.30. Segue incontro con i registi.

Per l’omaggio a István Szabó, Protagonista del Cinema Europeo, verrà proiettato in sala 2, ore 17.00 il capolavoro Mephisto con Klaus Maria Brandauer, film con cui il regista ungherese vinse l’Oscar nel 1982 per il Miglior Film in lingua straniera. Dal romanzo di Klaus Mann e ambientato nella Germania degli anni ’30, è la storia di Gustav Grundgens (nel film Hendrick Höfgen), attore di teatro famoso per la parte di Mefistofele, nelle rappresentazioni del Faust. Pur essendo di sentimenti antinazisti, si assoggetta a ogni compromesso per poter continuare ad essere una stella del palcoscenico ed è sempre più invischiato con i nazisti. Gli amici vorrebbero allontanarlo dalla Germania ma lui rimane e arriva a vette altissime. Nella vita reale, infatti, Höfgen non è Mefistofele bensì Faust.

Per l’omaggio a Giovanna Ralli, Protagonista del Cinema Italiano, verrà proiettato in sala 3, ore 20.00 La vita agra di Carlo Lizzani (1964, 100’).

Luciano Bianchi, impiegato in una ditta di prodotti chimici viene licenziato lo stesso giorno in cui un’esplosione devasta la miniera del paese, causando la morte di 43 operai. Deciso a vendicarsi della spietata ditta, Luciano si reca a Milano con il proposito di far saltare in aria il grattacielo della sede centrale. Nella metropoli conosce però Anna, giovane giornalista di un giornale di sinistra, di cui si innamora.

Per il Concorso Ulivo d’Oro in sala 5, ore 17.00 Psychosis in Stockolm di Maria Bäck (Svezia, Danimarca 2020, 100’). Una madre e una figlia sono dirette a Stoccolma per festeggiare i quattordici anni della ragazza. Sul treno la madre mostra strani comportamenti e la figlia teme che stia per essere colta da un nuovo attacco psicotico. Segue incontro online con la regista.

Alle ore 21.00 When I’m Done Dying di Nisan Dağ (Turchia, Germania 2020) che ci conduce nella vita di Fehmi, un aspirante rapper diciannovenne che proviene da un quartiere malfamato di Istanbul. Il ragazzo viene avvicinato da un importante produttore musicale e sa che questa potrebbe essere la sua grande occasione… Segue incontro con la regista.

Tra i finalisti del Premio Mario Verdone I predatori, film di esordio di Pietro Castellitto, vincitore del Premio Orizzonti per la Miglior Sceneggiatura alla 77ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e del David di Donatello 2021 come Miglior regista esordiente. Il film racconta la storia di due famiglie apparentemente incompatibili: borghese e intellettuale la prima, proletaria e fascista la seconda, che condividono la stessa giungla, Roma. Un banale incidente farà collidere quei due poli…

In anteprima per la Puglia il restauro di Per grazia ricevuta, esordio alla regia di Nino Manfredi (1970, 122’). Il restauro è stato realizzato nel 2021 dal Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale e da Istituto Luce-Cinecittà a partire dal negativo scena originale 35mm messo a disposizione da RTI-Mediaset in collaborazione con Infinity+. Per la colonna sonora è stato utilizzato un positivo ottico della Cineteca Nazionale. Laboratorio: Istituto Luce-Cinecittà.

In sala 4, ore 17.00, per Festival in Corto verranno proiettati: La porta in faccia di Gianni Ippoliti, Il ritratto e Giallo paglierino di Francesco della Ventura; La terra delle onde di Francesco Lorusso; Padre di Pierluigi Caracciolo e Biagio Mariano; Crisalidi di Ilaria Giangrande; Rosaria di Alessandro Colazzo e Fabio Zullino.

Alle 21.00, invece, la proiezione degli EFA Shorts12 K. Marx Street di I. Jordania, All Cats are Grey in The Dark di L. Linder, Community Gardens di V. Katkus, Favourites di M. Monk, Flesh di C. Kater, Genius Loci di A. Mérigeau, Memorable di B. Collet.

 

 

festivaldelcinemaeuropeo.com

 

 

 

Arianna Valentini
the authorArianna Valentini
Direttore Editoriale
Arianna Valentini, attrice professionista, doppiatrice, presentatrice di eventi Moda e Festival. Conduttrice, giornalista e volto ufficiale di Web Tv Studios, dal 2015 conduce numerosi programmi radiofonici in diretta nazionale sulle radio " RCB Radio per Passione " e " Radio System Network ". Collabora in qualità di conduttrice e giornalista in numerosi di programma televisivi. Modella e testimonial di Brand Nazionali ed Internazionali , da Aprile 2017 è direttore editoriale di iMOVIEZ Magazine.
error: Contenuto protetto