Attori/ici

iMOVIEZ MAGAZINE INTERVISTA L’ ATTORE DAVIDE LO COCO

Views
 
 

iMOVIEZ Magazine intervista l’attore palermitano Davide Lo Coco, polliedrico e duttile ha al suo attivo numerosi ruoli al cinema e a teatro. Appassionato di teatro fin da bambino, approccia per la prima volta dall’altra parte del palcoscenico con il corso annuale “ Vivere in scena” presso UPTER l’Università civica , ove studia fizione e fonetica, recitazione , teatro comico, storia del teatro e della danza ,da poco ha concluso le riprese del film di Vincent Navarra “Rayana”

Ciao Davide, parlaci un po di te, fai conoscere ai nostri lettori chi è Davide Lo Coco
IMG_2547377267368Sono ottavo figlio ,Palermitano di nascita,Romano di adozione, ci tengo a precisare perché !Proprio grazie a questa mia duttilità nel parlare dialetti diversi mi ha permesso di ottenere un ruolo da protagonista nel prossimo film in uscita nella primavera del 2015 dal nome Rayana di Vincent Navarra,girato a fine luglio in Sicilia, ovviamente il mio personaggio Simone parla in dialetto siciliano. Ho girato un cortometraggio che sta partecipando a vari festival dei corti,Dal titolo Rope di Simone Mobrici.questo per fortuna muto. Nel frattempo sto preparando uno spettacolo teatrale dal nome Noi Tre Italiani di Massimo Simonini. Il mio personaggio Giamberardino parla in dialetto abbruzzese

   

So che c’è una cosa che vuoi dire che ti sta molto a cuore, ci dici di cosa si tratta?
Si volevo  dire che entrambi i lavori (Rayana, Noi tre Italiani)sono stati reperiti grazie al vostro sito, che mi ha permesso di partecipare a tantissimi casting.

Cosa vuol dire fare l’attore oggi?
Io sono un ottimista di natura,cerco sempre di vedere il bicchiere mezzo pieno.Penso che questa situazione nel cinema stia cambiando in positivo,la tecnologia ci permette di essere connessi sempre e questo moltiplica la scelta degli attori dando spazio a chi vuole fare questa professione di trovare delle opportunità per iniziare. La realtà  è che bisogna essere un pò matti per fare questo fantastico lavoro.

Ti piace più fare teatro o cinema?
Il teatro è il mio primo amore, quando stai sul palcoscenico e senti il respiro del pubblico e viceversa,questo scatena uno scambio di energie generando dipendenza. Il Cinema è un mondo diverso le cose vanno più veloci e i tempi sono serrati,ma è quello che lo rende magico. Per me andare al cinema vuol dire aspettare il solito autobus alla fermata che ti condurra al tuo posto di lavoro. Andare a teatro vuol dire prendere il primo autobus che passa e salire a bordo senza sapere dove sia destinato.

Come ti vedi tra 10 anni?
Questa domanda me l’hanno già fatta dieci anni fà ,e la risposta fù farò l’attore e guadagnerò un sacco di soldi. Per il momento si la mia previsione si è avverata a metà. Quindi oggi risponderó farò iIMG_2691309133945l regista cinematografico e guadagnerò un sacco di soldi  … Speriamo che s’ avveri . Faccio un imbocca al lupo a tutti i miei colleghi non mollate mai, credeteci sempre anche e soprattutto quando vi sbattono le porte in faccia.  Se vogliamo veramente qualcosa e ci impegnamo per ottenerla prima o poi arriverà

Grazie Davide ed in bocca al lupo

 
 

 

 
 

 

Redazione
the authorRedazione
iMOVIEZ Magazine
Per pubblicare un articolo o un annuncio inviare una mail a redazioneimoviez@gmail.com - iMOVIEZ magazine non ha nessun rapporto con le aziende e i privati che segnalano i casting, la redazione esercita un'azione di monitoraggio sui contenuti pubblicati sul nostro sito, ma non possiamo garantire la correttezza e l'affidabilità di annunci pubblicati/segnalati da terzi o prelevati da altre fonti. Invitiamo i nostri utenti a prestare sempre massima attenzione e a segnalarci eventuali problemi in merito a questo o altri annunci, inviandoci una e-mail."  
error: Contenuto protetto